Notizie
Caricando...

Alex Bull, l'attore LucasXXX ci svela i suoi segreti - Esclusiva JP

Dopo l'intervista a Joe Martez, è la volta del giovane attore hard italiano Alex Bull




 Curiosi di sentire i suoi segreti: ecco cosa ci ha confessato!



Ciao Alex , presentati ai nostri lettori: quali sono i tuoi interessi, letture, musica, film e il tuo modo ideale per passare una giornata?

Ciao a tutti mi chiamo Alex Bull, ho 24 anni e abito a Bra, ma sono originario di Parma. Se devo parlare dei miei interessi, devo essere sincero non amo leggere, ma amo la musica, adoro Madonna per la sua follia pura nella quale mi rispecchio, amo i film romantici ma non sdolcinati… Alla fine io sono un romanticone. La mia giornata ideale??? Amici, aperitivo, cena, disco e tanto divertimento.

Come hai mosso i primi passi nel porno? Eri da subito convinto o all'inizio nutrivi qualche preoccupazione o timore?

I primi passi nel porno li ho mossi quando lavoravo in un cruising a Pisa e mi proposi per fare da spalla ad un attore in un live show.  Diciamo che le preoccupazioni c’erano, come penso sia normale …. Era comunque un mondo totalmente nuovo per me, ma alla fine una volta fatto il live show sono partito spedito capendo che la mia strada è questa.

Molti di noi sono curiosi e si chiedono come sia una giornata sul set e come si svolgano i casting per essere scelti. Ci racconti qualche aneddoto?

Bhe, la giornata sul set è impegnativa e divertente allo stesso tempo. I casting sono complessi sia per chi li fa come aspirante attore, ma anche per chi è già attore …. Consiste nel porre e rispondere a questionari sulla propria persona e successivamente nel dimostrare al produttore come ci si sa muovere davanti ad una telecamera e davanti a persone che ti osservano, credo che questo riassuma un po’ il tutto. Quando io mi presentai per i casting ero molto teso, entrato nella stanza Luca mi ha subito messo a mio agio…. Mi ha fatto le domande e poi mi ha fatto spogliare mi ha osservato e poi mi ha fatto interagire con il collega di quella sera… direi che problemi non ce ne sono stati per fortuna.

Hai già lavorato per grandi nomi? Come ti sei trovato con loro? Quali sono i prossimi step che vorresti per la tua carriera?

Ancora non ho avuto il piacere di lavorare per altre case produttrici, per ora mi fermo alla LukasXXX. Se parliamo di attori ho fatto la mia prima esperienza con Nicola Antonio, bravissimo porno attore anche lui come Luca Mazzuca. I prossimi step….. In primis direi il lavoro all’estero, perché comunque vedo molta più apertura mentale la a differenza dell’italia e poi spero in una futura collaborazione con la LukasXXX con la quale lavoro. 

Qual è, a tuo avviso, la giusta preparazione fisica e mentale prima del ciak? 

Secondo me le giuste condizioni sono: avere la testa libera, totale rilassamento e concentrazione sulla scena e soprattutto bisogna divertirsi. Con luca si parte con un po’ ansia, perché comunque mette totale serietà in tutto ciò che fa, ma tutto ciò passa appena iniziano le riprese. 


E' più eccitante avere il proprio pubblico di fronte o immaginarlo dietro lo schermo?

Per me è più eccitante avere davanti il mio pubblico, come ai live sex show, perché io amo la trasgressione e l’esibizionismo. Ovviamente è eccitante anche pensare che la gente di guardi da dietro uno schermo, perché comunque si eccita sulla tua persona e su ciò che fai nel film.

Cosa consigli a chi vorrebbe iniziare una carriera nel porno? Quali sono, a tuo avviso, i pro e i contro?

Il mio consiglio è uno solo, essere pienamente convinti e consapevoli di ciò che si va a fare.
I pro sono tanti, perché comunque si gira tanto e si conosce tanta gente nuova e si fanno tante esperienze diverse. I contro…. Direi solo uno, la stanchezza che porta questo lavoro. 


L'esibizionismo, immagino sia una componente importante. Vogliamo farci un po' gli affari tuoi: quali sono le tue pazzie fuori dal set?

Le mie pazzie sono tante e credo che non sia il caso di scriverle qui…. Sarei un po’ troppo spinto nelle risposte…. Magari potrei rispondere in privato dove non rischio di creare scandalo. 

Cosa diresti ai detrattori del tuo lavoro? Immagino siano molti, vivendo in un paese bigotto.

Direi che devono aprire le loro menti “ OPEN YOUR MIND “, perché comunque non si fa nulla di male, anzi se niente c’è, chi parla male dal mio lavoro è il mio primo cliente, ricorda che chi disprezza compra!!!  Purtroppo tutto ciò succede solo in Italia, dove non siamo liberi al 100% di esprimere noi stessi.

Condividi su Google +

About Jimi Paradise

Jimi Paradise vuol dire gossip, celebrità, modelli, bonazzi e tanto, tanto altro...

1 commenti :